Luce blu: prevenire è meglio che curare.

17 Aprile 2019 By 0 Comments

Negli ultimi anni sentiamo spesso parlare di luce blu, una forma di radiazione elettromagnetica normalmente presente nella luce solare e attualmente utilizzata anche dai dispositivi elettronici.

Molti studi1 illustrano i progressi della ricerca sull’effetto che la luce blu ha sulle strutture oculari quali cornea2 (Lee HS et al), cristallino3 (Resnikoff S et al.) e retina4 (Kim et al) .

Ma ciò che la luce blu influenza maggiormente è il ritmo circadiano.5

Quando inizia il buio, l’ipotalamo segnala al corpo di produrre melatonina; al mattino, quando viene percepita la luce del giorno, che contiene alta percentuale di luce blu, vengono prodotti altri ormoni che inibiscono la produzione di melatonina e consentono il risveglio.
Questo equilibrio sonno-veglia viene definito come ritmo circadiano.

Ulteriori studi hanno dimostrato, infatti, che la fotorecezione basata sulla melanopsina, proteina che funziona da sensore dei cambiamenti della luce, è coinvolta nella modulazione del sonno6789.

Diverse ricerche hanno anche dimostrato che l’esposizione alla luce blu può aumentare la vigilanza10111213 e stimolare le funzioni cognitive141516. L’esposizione a lettori elettronici ad emissione di luce prima di coricarsi può influire negativamente sul sonno e sul sistema circadiano (Chang AM et al. ) 17

Attualmente smartphone, tablet e dispositivi elettronici, che hanno dei picchi di emissione della luce blu, sono diventati parte della nostra quotidianità. Sono state inserite app e funzioni che dichiarano di utilizzare un filtro blu, ma non sono risultate efficaci.

Dovremmo ridurre al minimo l’uso di dispositivi elettronici a partire dal tardo pomeriggio, in modo da garantire un corretto ciclo sonno / veglia.

Fortunatamente i trattamenti blu-control per le lenti stanno costantemente emergendo: è importante utilizzare occhiali con lenti che bloccano il passaggio di luce blu in modo da poterci proteggere dai danni che questa luce può provocare.

Bibliografia

1 Zhi-Chun Zhao et al. Research progress about the effect and prevention of blue light on eyes International Journal of Ophthalmology
2 Lee HS et al. Correction: influence of light emitting diode-derived blue light overexposure on mouse ocular surface. PLoS One 2016
3 Resnikoff S et al. Global data on visual impairment in the year 2002. Bull World Health Organ 2004;82(11)
4 Kim GH et al. Functional and morphological evaluation of blue light-emitting diode-induced retinal degeneration in mice. Graefes Arch Clin Exp Ophthalmol2016
5 Gianluca tosini et al. Effects of blue light on the circadian system and eye physiology
6 Tsai JW,et al. Melanopsin as a sleep modulator: circadian gating of the direct effects of light on sleep and altered sleep homeostasis

7 Lupi D et al. The acute light-induction of sleep is mediated
8 Altimus CM et al. Rods-cones and melanopsin detect light and dark to modulate sleep independent of image formation
9 Muindi F et al.. The acute effects of light on murine sleep during the dark phase: importance of melanopsin for maintenance of light-induced sleep.
10 Viola Au et al. Blue-enriched white light in the workplace improves self-reported alertness, performance and sleep quality.
11 Lockley SW et al. Circadian photoreception: spotlight on the brain.
12 Rahman SA et al. spectral sensitivity of the acute alerting effects of light. Sleep.

13 Najjar RP, et al. artificial blue-enriched white light is an effective countermeasure to delayed circadian phase and neurobehavioral decrements.
14 Vandewalle G et al. Wavelength-dependent modulation of brain responses to a working memory task by daytime light exposure.
15 Vandewalle Get al. Brain responses to violet, blue, and green monochromatic light exposures in humans: prominent role of blue light and the brainstem
16 Daneault V,et al. reduces the stimulating effect of blue light on cognitive brain functions.
17 Chang AM et al. Evening use of light-emitting eReaders negatively affects sleep, circadian timing, and next-morning alertness.

Clicca qui per scoprire i nostri altri articoli del blog