Moltissime persone provano un forte malessere guardando griglie o texture formate da strisce parallele, come le righe di una camicia o le grate sul marciapiede.

stress visivo: griglie e texture

Stress visivo e abbagliamento da pattern

Persone particolarmente sensibili possono persino riscontrare emicrania, dolori oculari, percezione di colori non realmente presenti oppure effetti di movimento della figura osservata.

Tutti questi sintomi vengono identificati nello stress visivo e le distorsioni visive percepite vengono definite come abbagliamento da pattern.

Per valutare questo fenomeno si utilizzano griglie con varie spaziature tra le linee (questo parametro è definito frequenza spaziale e si misura in cicli/grado  ossia il numero di copie di righe bianco-nere comprese in 1° angolare). 

Si è visto che il massimo effetto si ottiene generalmente con griglie di 3 cicli/grado con ampiezza simmetrica tra la fase bianca e nera e osservate binocularmente. 
Circa il 4-5% dei soggetti con epilessia soffre di una forma fotosensibile che si scatena con l’osservazione di queste griglie. 


Le cause dell’abbagliamento da pattern

Si ritiene che il fenomeno dell’abbagliamento da pattern sia dovuto alla particolare organizzazione della corteccia visiva, in cui sono presenti colonne di neuroni sensibili a particolari frequenze spaziali.
Nella vita quotidiana abbiamo linee e immagini con dimensioni molto varie. Ma quando gran parte del campo visivo è stimolato dalla stessa riga ripetuta tutti i neuroni scaricano contemporaneamente creando l’effetto dello stress visivo. 


Come ridurre questo effetto fastidioso?

Il sistema più semplice è quello di avvicinarsi o allontanarsi dalla griglia. In questo modo si cambia la frequenza spaziale percepita e l’effetto si riduce drasticamente.

griglie visive

Se guardo la griglia dalla posizione A all’interno di 1° ci sono tre bande, esattamente la combinazione più fastidiosa. Ma se mi allontano nello stesso grado entrano 10 bande, che non provocano più fastidio. Lo stesso fenomeno si verifica se mi avvicino molto alla griglia. 

Questo fenomeno ha un effetto anche sulla postura di alcuni bambini quando leggono. Nel prossimo articolo approfondiremo insieme l’argomento.


In attesa del prossimo post, scopri le altre novità dal blog

E per non perderti tutti i nostri futuri articoli, iscriviti alla newsletter!