I miopi sono più intelligenti?

15 Luglio 2019 By 0 Comments

Nel precedente articolo abbiamo visto che non esiste un’evidenza scientifica che leghi miopia e tratti della personalità come l’introversione

Un’ altra caratteristica che viene associata ai miopi è quella dell’intelligenza.

Vedere una persona con un occhiale da miope ci porta a pensare che sia cognitivamente superiore.
Lo stereotipo dell’intelligentone coi grandi occhiali è un ever green del cinema e, se cercate su internet, trovate in vendita dei finti occhiali “da secchione”. 

Fin dagli anni ’50 questo argomento ha sviluppato intorno a sé numerosi studi anche se inizialmente si trattava solo di osservazioni fatte su numeri limitati di individui.  

Un gruppo di ricercatori ha fatto un lavoro di analisi sul rapporto tra Quoziente Intellettivo e miopia, confrontando metodi, test di intelligenza e risultati di queste osservazioni cliniche.

Ma partiamo dal principio: cos’è l’intelligenza?

Il termine intelligenza comprende un’ampia gamma di abilità cognitive e psicolinguistiche e stabilire una definizione rigorosa è alquanto difficile. Possiamo dire che l’intelligenza è un’abilità mentale generale per il ragionamento, la risoluzione di problemi e l’apprendimento, in cui si integrano funzioni cognitive come la percezione, l’attenzione, la memoria o il linguaggio.

Esistono molte ipotesi su come e perché miopia e alta intelligenza possano essere correlate. Nel 1959 Hirsch proponeva che la miopia, che consiste in uno sviluppo eccessivo dell’occhio, rifletta un pari sviluppo cerebrale correlato.

bimbo legge libro

Alcuni ritengono che la quantità di letture fatte da un bambino influenza i loro punteggi di intelligenza:  i bambini miopi, che sono “meglio adattati” alla lettura rispetto alle loro controparti ipermetropi, ottengono quindi punteggi migliori nei test di intelligenza.

Per altri è l’intelligenza che determina la quantità di lettura che un bambino fa. I bambini più intelligenti hanno una maggiore probabilità di diventare miopi in quanto leggono di più.

Infine c’è chi ritiene che i miopi, avendo una migliore percezione da vicino, abbiano un vantaggio nel percepire i minimi dettagli durante le prove dei test d’intelligenza.

ragazzo concentrato durante test

Gli studi analizzati in questa ricerca indicano che c’è un’associazione positiva tra miopia e alta intelligenza ma il meccanismo che lega questi due fenomeni non è chiara. Secondo gli autori ci sono prove che suggeriscono come sia i fattori ambientali che quelli genetici contribuiscono a questa relazione.

Saranno necessari ulteriori ricerche per ampliare l’argomento che tengano conto anche dei cambiamenti che ci sono stati negli ultimi anni con l’avvento della tecnologia digitale. 

Journal of Ophthalmology
Volume 2015, Article ID 271746, 8 pages
Review Article
A Novel Review of the Evidence Linking Myopia and High Intelligence
Ajai Verma1 and Abhishek Verma2
1St Vincent’s Hospital, Melbourne, VIC 3065, Australia
2Healthscope Private Hospitals, Woy Woy, NSW 2256, Australia