Chi siamo

Il Centro Ricerche sulla visione nasce con l’intento di fornire una risposta a tutte le esigenze inerenti gli aspetti della visione.
In questo contesto il dott. Marco Orlandi, psicologo e optometrista che da anni opera nel settore, fonda nel 2009 il CRV.
In questo settore scoperte e e innovazioni tecnologiche aprono continuamente nuovi scenari. Per questo motivo, a fianco dell’attività clinica, il CRV svolge un costante lavoro di ricerca, sottolineato dal nome stesso della struttura. Questa attività di ricerca è effettuata sia internamente con i nostri operatori che in collaborazione con Università e altri centri. Ogni anno il CRV presenta i propri lavori nei più importanti congressi di neuropsicologia infantile italiani.

Nell’area clinica c’è una vasta utenza di bambini nella fascia di età 0 – 14 anni e per tale motivo la struttura del CRV è caratterizzata da un ambiente particolarmente accogliente e da elementi ludici presenti fin dalla sala d’attesa che favoriscono l’ambientazione dei più piccoli, consentendo esami a volte anche piuttosto lunghi. Per gli utenti disabili carrozzati gli strumenti diagnostici sono strutturati per consentire l’esame nei loro abituali sistemi di postura. Il CRV effettua corsi di formazione sia per il personale sanitario che per i docenti scolastici, sempre più sensibili alle problematiche della visione. Inoltre sono proposti incontri mensili di divulgazione di base sulle novità dal mondo della ricerca aperti a tutti gli utenti. Questa attività di divulgazione avviene anche attraverso una newsletter che presenta una sintesi delle ricerche particolarmente significative pubblicate nel mondo ed eventi legati alla visione come congressi, seminari, ecc…

Tra i nuovi servizi che sono stati attivati nelle ampie sale del visual training della nuova sede vi è lo Sport Vision. Una buona visione risulta fondamentale per alcuni sport e già da molti anni soprattutto nel mondo anglosassone si applicano le metodiche di potenziamento visivo, già utilizzate nel visual training e specificatamente modificate, agli atleti. Una vasta letteratura mostra il miglioramento delle prestazioni sportive.

Il Centro si avvale inoltre di una strumentazione avanzata, come l’eyetracker binoculare ad alta frequenza, che ha portato a collaborazioni con ricercatori universitari per progetti di ricerca comuni.

CLICCA QUI PER CONOSCERE LO STAFF DEL CENTRO